Premier consulting | Bando Giovani Agricoltori
Bando Giovani Agricoltori
3260
post-template-default,single,single-post,postid-3260,single-format-standard,bridge-core-2.5.9,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-24.4,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.2,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-269,elementor-page elementor-page-3260

Bando Giovani Agricoltori

Bando Giovani Agricoltori

Opportunità per imprenditori agricoli e aspiranti giovani agricoltori!
Vogliamo fornirvi una guida dettagliata sul recente bando della Regione Lombardia, PSN/PAC 2023-2027 “Insediamento Giovani Agricoltori – Sviluppo Rurale/bando 2023”. Un’opportunità imperdibile per coloro che stanno pensando di avviare la propria attività agricola.

Obiettivi chiari e sostegno tangibile:

Il bando mira a sostenere giovani imprenditori agricoli che si insediano per la prima volta in un’azienda, dando loro la possibilità di crescere e prosperare nel settore. Gli obiettivi includono il sostegno finanziario per l’insediamento in aziende situate in Lombardia, con un focus sulla promozione di approcci produttivi sostenibili e innovative.

Chi può beneficiare:

Il bando è rivolto a giovani agricoltori che si insediano per la prima volta in un’azienda agricola, assumendo ruoli chiave come titolari di un’impresa agricola individuale o legali rappresentanti di società agricole. Tuttavia, alcune condizioni escludono coloro che hanno già attivato una partita IVA in campo agricolo da oltre 24 mesi o che hanno beneficiato di precedenti sostegni per l’insediamento dei giovani agricoltori.

Condizioni per la presentazione della domanda:

La presentazione della domanda richiede alcune condizioni specifiche, tra cui l’età compresa tra 18 e 41 anni, l’insediamento in un’azienda agricola non più di 24 mesi prima della presentazione e un’adeguata conoscenza professionale. Inoltre, è necessario possedere un attestato di qualifica come imprenditore agricolo professionale e compilare un piano aziendale insieme a un bilancio previsionale di 5 anni.

Agevolazioni e premi:

Il bando offre un premio di primo insediamento, con importi differenziati in base alla zona geografica. Ad esempio, in aree svantaggiate di montagna, il premio è di 50.000 euro, mentre in altre aree è di 40.000 euro. È importante notare che questi premi non sono cumulabili con altri contributi pubblici per le stesse finalità.

Progetti e spese ammissibili:

Il piano aziendale presentato deve comprendere almeno una e al massimo sei azioni specifiche. È richiesto che almeno il 50% del premio richiesto venga utilizzato per le spese di attuazione dell’idea imprenditoriale, con un limite massimo di 10.000 euro. Sono ammissibili spese come la costituzione dell’impresa, canoni di affitto, e rate relative ai mutui per l’acquisto di terreni e/o fabbricati.

Presentazione delle domande:

Le domande possono essere presentate in quattro fasi distinte, con la prima fase che inizia il 20 dicembre 2023 e la conclusione della quarta fase il 16 gennaio 2025 alle ore 16.00. La presentazione avviene tramite il Sistema Informatico delle Conoscenze della Regione Lombardia, con valutazione basata su una graduatoria degli interventi programmati e delle caratteristiche dell’impresa o società.

Se sei un giovane agricoltore con sogni imprenditoriali, contattaci ora per una consulenza trasparente, responsabile e su misura. Insieme, possiamo costruire un futuro agricolo sostenibile e prospero per te e la tua azienda.

Come Possiamo Aiutarvi?

Premier Consulting è pronta ad assistervi in ogni fase del processo. Mettiamo a disposizione il nostro know-how nel settore finanziario e la nostra esperienza imprenditoriale per massimizzare le opportunità offerte da questi finanziamenti straordinari.

Per ulteriori dettagli o per iniziare la vostra richiesta, vi invitiamo a contattarci.
Insieme, possiamo costruire il futuro delle vostre imprese.