Premier consulting | CCIAA BRESCIA• BANDO PER L’EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE DEL SETTORE APISTICO (AGEF 2403)
CCIAA BRESCIA• BANDO PER L’EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE DEL SETTORE APISTICO (AGEF 2403)
3969
post-template,post-template-elementor_header_footer,single,single-post,postid-3969,single-format-standard,bridge-core-2.5.9,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-24.4,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.2,vc_responsive,elementor-default,elementor-template-full-width,elementor-kit-269,elementor-page elementor-page-3969
CCIAA BRESCIA: BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE DEL SETTORE APISTICO (AGEF 2403) - anno 2024

La Camera di Commercio di Brescia mette a disposizione delle Piccole e Medie Imprese agricole una dotazione finanziaria di 

30.000 euro a sostegno degli investimenti aziendali nel settore dell’apicoltura nella provincia di Brescia.


chi può beneficiare dell’incentivo? 

 

Possono beneficiare delle agevolazioni le Piccole e Medie Imprese agricole con sede legale e/o unità locale in provincia di Brescia, che operano nell’ambito dell’apicoltura e che sono classificate con codice ATECO 1.49.3 o 1.49.30. 


quali sono i vantaggi dell’incentivo? 

 

Ogni azienda può ricevere un contributo pari al 50% delle spese ammissibili (al netto di IVA) fino ad un importo massimo di 2.500 euro. L’investimento minimo richiesto è pari a 1.000 euro (al netto di IVA). Una percentuale delle risorse è riservata alle imprese con rating di legalità, fino ad un massimo di 500 euro. è prevista anche una premialità aggiuntiva di 250 euro per le aziende in possesso della certificazione di parità di genere. 


QUALI SONO I PROGETTI FINANZIABILI? 

 

Le spese ammissibili includono l’acquisto di api, mangimi, attrezzature per la somministrazione degli alimenti alle api, prodotti per il contenimento parassitario, arnie e strumentazioni per la lavorazione e trasformazione dei prodotti apicoli. Le spese devono essere sostenute a partire dal 1 aprile 2024 sino al 31 ottobre 2024. 


COME PRESENTARE LA DOMANDA?

  

Le domande possono essere presentate, esclusivamente in modalità telematica. Il periodo di presentazione delle domande va dall’8 aprile 2024, fino al 31 ottobre 2024. 


CONCLUSIONE

 

Il bando AGEF 2403 rappresenta un’opportunità per le PMI agricole del settore apistico della provincia di Brescia, offrendo loro un sostegno finanziario mirato per gli investimenti aziendali.

DOWNLOAD

affidati a premier consulting

Premier Consulting è pronta ad assistervi in ogni fase del processo. Mettiamo a disposizione il nostro know-how nel settore finanziario e la nostra esperienza imprenditoriale per massimizzare le opportunità offerte da questi finanziamenti straordinari.

contattaci

    ESPLORA BANDI

    ESPLORA LE ULTIME PUBBLICAZIONI

    Siamo costantemente impegnati nell’identificare e proporre le migliori opportunità per le imprese, aiutandovi a ottenere il supporto finanziario di cui avete bisogno per realizzare i vostri progetti. Restate connessi con Premier Consulting per non perdere nessuna occasione di crescita e sviluppo aziendale.

    Nazionale Bando isi-inail highlights sul bando INAIL ha dato il via all’attesissimo Bando ISI 2023...