Premier consulting | CCIAA MILANO MONZA BRIANZA LODI • BANDO MILOMB MINIBOND II EDIZIONE
CCIAA MILANO MONZA BRIANZA LODI • BANDO MILOMB MINIBOND II EDIZIONE
4060
post-template,post-template-elementor_header_footer,single,single-post,postid-4060,single-format-standard,bridge-core-2.5.9,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-24.4,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.2,vc_responsive,elementor-default,elementor-template-full-width,elementor-kit-269,elementor-page elementor-page-4060
CCIAA MILANO MONZA BRIANZA LODI: MILOMB MINIBOND II EDIZIONE

La Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi continua a perseguire il suo impegno in iniziative finalizzate ad avvicinare le imprese locali alla finanza complementare da parte delle MPMI del territorio. L’obiettivo del Bando è appunto quello di facilitare l’accesso delle MPMI al mercato dei capitali; in particolare la Camera di Commercio intende sostenere le imprese che hanno emesso o prevedono di emettere i cosiddetti minibond.

 

chi può beneficiare dell’incentivo? 

 

Possono accedere al contributo le Micro, Piccole e Medie Imprese, costituite in forma di società di capitali, di tutti i settori economici tranne quello bancario, con sede legale e/o operativa iscritta al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza e Lodi.


quali sono i vantaggi dell’incentivo? 

 

Le risorse complessivamente stanziate dalla Camera di Commercio ammontano a 70.000 euro per l’anno 2024 e 100.000 euro per il 2025.

L’agevolazione consiste nell’assegnazione di un contributo a fondo perduto pari al 50% dei costi ammissibili, per un importo massimo di 15.000 euro. Le imprese potranno, però, ricevere il contributo solo se verranno collocati almeno il 60% del valore nominale dell’emissione e il minibond sarà stato sottoscritto da due o più investitori. 

 

QUALI SONO I PROGETTI FINANZIABILI? 

 

Sono ammissibili tra le spese, al netto di IVA, quelle relative alla consulenza specialistica finalizzata all’emissione, spese notarili e per la registrazione dei contratti, spese per la quotazione del titolo su mercati di borda, spese riconducibili alla certificazione del minibond come green, social bond, sustainability linked bond.

Le spese dovranno essere sostenute successivamente alla presentazione delle domanda per essere considerate ammissibili. 


COME PRESENTARE LA DOMANDA?

 

Le domande di contributo possono essere presentate successivamente al collocamento del titolo o preventivamente all’emissione all’emissione e collocamento del titolo. I termini per la presentazione sono i seguenti: dal 23 aprile 2024 al 28 novembre 2025. 

 

CONCLUSIONE


Il bando promosso dalla Camera di Commercio fornisce un sostegno alle imprese di piccole e medie dimensioni, anche non quotate in borsa, per il sostenimento dei costi dell’emissione e collocamento dei minibond.  

 

 

DOWNLOAD

affidati a premier consulting

Premier Consulting è pronta ad assistervi in ogni fase del processo. Mettiamo a disposizione il nostro know-how nel settore finanziario e la nostra esperienza imprenditoriale per massimizzare le opportunità offerte da questi finanziamenti straordinari.

contattaci

    ESPLORA BANDI

    ESPLORA LE ULTIME PUBBLICAZIONI

    Siamo costantemente impegnati nell’identificare e proporre le migliori opportunità per le imprese, aiutandovi a ottenere il supporto finanziario di cui avete bisogno per realizzare i vostri progetti. Restate connessi con Premier Consulting per non perdere nessuna occasione di crescita e sviluppo aziendale.

    Nazionale Bando isi-inail highlights sul bando INAIL ha dato il via all’attesissimo Bando ISI 2023...