Premier consulting | MASE 2024 • BONUS BIOGAS
MASE 2024 • BONUS BIOGAS
3525
post-template,post-template-elementor_header_footer,single,single-post,postid-3525,single-format-standard,bridge-core-2.5.9,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-24.4,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.2,vc_responsive,elementor-default,elementor-template-full-width,elementor-kit-269,elementor-page elementor-page-3525
MASE 2024 • BONUS BIOGAS

L’incentivo BONUS BIOGAS rappresenta una straordinaria opportunità per le imprese agricole italiane che desiderano investire in pratiche ecosostenibili e innovazioni tecnologiche. Questo programma di finanziamento è stato ideato con l’obiettivo di promuovere l’economia circolare nel settore agricolo, sostenendo progetti che contribuiscono attivamente alla produzione di biogas, alla riduzione delle emissioni inquinanti e al miglioramento dell’efficienza energetica.

 

FINALITà 

 

Una delle principali finalità dell’incentivo è quella di incentivare le imprese agricole ad utilizzare materie prime seconde e biomasse residuali, riducendo così l’impatto ambientale del processo di produzione del biogas. Inoltre, l’incentivo promuove l’adozione di biometano come combustibile alternativo, permettendo di sostituire vecchi trattori agricoli inquinanti e di ridurre le emissioni di gas serra e inquinanti atmosferici.

 

INCENTIVO

 

Dal punto di vista dell’efficienza energetica, l’incentivo mira anche a ottimizzare il processo di produzione del biogas, riducendo i consumi energetici e aumentando la produzione di energia da fonti rinnovabili. Questo non solo contribuisce a proteggere l’ambiente, ma rappresenta anche un vantaggio economico per le imprese agricole, che possono beneficiare di un contributo in conto capitale fino al 65% delle spese ammissibili, con un importo massimo di 600.000 euro per ciascuna impresa e per ogni progetto di investimento.

 

Tuttavia, è importante sottolineare che ci sono alcune restrizioni e criteri di ammissibilità da rispettare. Ad esempio, gli interventi devono essere conformi ai criteri stabiliti dal decreto e tutte le spese devono essere documentate e giustificate adeguatamente.

 

SCADENZE

 

Per accedere all’incentivo, le imprese agricole possono presentare le domande online attraverso il sito web del Gestore dei Servizi Energetici (GSE). È previsto un decreto attuativo con le regole operative entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del decreto interministeriale, e le risorse stanziate per l’incentivo ammontano a 250 milioni di euro.

 

In conclusione, l’incentivo BONUS BIOGAS rappresenta una significativa opportunità per le imprese agricole che intendono investire in pratiche ecosostenibili e tecnologie innovative. Per rimanere aggiornate sulle novità e per avere assistenza nella compilazione delle domande, le imprese sono invitate a consultare i siti web del MASE e del GSE e a rivolgersi a un consulente esperto. Per ulteriori informazioni e supporto, non esitate a contattare Premier Consulting, il vostro partner affidabile per la consulenza in finanza agevolata e project management.

 

DOWNLOAD

affidati a premier consulting

Premier Consulting è pronta ad assistervi in ogni fase del processo. Mettiamo a disposizione il nostro know-how nel settore finanziario e la nostra esperienza imprenditoriale per massimizzare le opportunità offerte da questi finanziamenti straordinari.

contattaci

    ESPLORA BANDI

    ESPLORA LE ULTIME PUBBLICAZIONI

    Siamo costantemente impegnati nell’identificare e proporre le migliori opportunità per le imprese, aiutandovi a ottenere il supporto finanziario di cui avete bisogno per realizzare i vostri progetti. Restate connessi con Premier Consulting per non perdere nessuna occasione di crescita e sviluppo aziendale.

    Nazionale Bando isi-inail highlights sul bando INAIL ha dato il via all’attesissimo Bando ISI 2023...